Teatro di Porta Romana

14 marzo / 30 aprile 1994

Elio De Capitani

La tragedia di Amleto Principe di Danimarca

di William Shakespeare

Info
Stagione 1993/1994
Lo spettacolo La locandina

È la prima versione di un lavoro a tappe che ha visto la compagnia dell'Elfo, guidata dal regista Elio De Capitani, tornare più volte alla corte di Elsinor, fino al 2006.

Questo primo passo nelle direzione di Amleto privilegiava la necessità di riappropriarsi del racconto. Ripristinare il titolo originale per esteso, La tragedia di Amleto principe di Danimarca, voleva dire mettere in primo piano, analizzare la vicenda, il meccanismo che trascinava con sé i personaggi fino alla sua conclusione.

Al racconto delle parole si assommava il racconto delle immagini, della luce, dei suoni, che componevanoun mondo 'barbarico' e primigenio, fatto di terra, acqua e fuoco. Un palcoscenico elisabettiano, funzionale all'azione degli attori, ma che rimanda anche all'universo guerriero della storia. Un'Elsinore palestra di lotte di potere, costruita con il legno e la terra, su cui si muovono personaggi appesantitti da pellicce e da armature.

A proposito del ‘grande gioco di Shakespeare’, nel 2003, dopo dieci anni di lavoro sull'Amleto, De Capitani scriveva: "Oggi che l’Europa c’è e ci manca al tempo stesso, urge ristorarsi nelle poche cose che danno conto della nostra vera identità. Shakespeare è un porto e un’ancora. Shakespeare è una libertà. Consigliamo Shakespeare per ricordarci di essere (stati ?) capaci di un pensiero profondo e al tempo stesso di una straordinaria leggerezza”.

AMLETO

di William Shakespeare
traduzione Cesare Garboli
regia Elio De Capitani
scene Carlo Sala
costumi Andrea Taddei
musiche Alessandro Nidi
luci Nando Frigerio
con Ferdinando Bruni, Francesco Acquaroli, Giancarlo Ilari, Luciano Scarpa, Christian Di Domenico, Alessandro Quattro, Stefano Armati, Fabiano Fantini, Gabriele Calindri, Michele Airoldi, Goran Todic, Roberto Vai, Ida Marinelli, Pia Lanciotti
produzione Teatridithalia

foto Bruna Ginammi

ritratto Armin Linke

Altri spettacoli in scena

Nuove storie

Esagerate!

Più che un aggettivo un’esortazione

Sala Bausch
27 / 31 maggio 2024

Acquista

Esagerate!

OYES

La (in)coscienza di Zeno

Sala Fassbinder
28 maggio / 2 giugno 2024

Acquista

La (in)coscienza di Zeno

Nuove storie

MI MANCA VAN GOGH

Sala Bausch
3 / 7 giugno 2024

Acquista

MI MANCA VAN GOGH

Roberto Latini

Pagliacci all'uscita

Sala Shakespeare
3 / 4 giugno 2024

Acquista

Pagliacci all'uscita
Progetto web realizzato da Mentelocale Web Srl
su progetto grafico di Plum design

Biglietteria online in collaborazione con
Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK