Sala Fassbinder

9 febbraio / 6 marzo 2016

Elena Russo Arman

Harper Regan

Due giorni nella vita di una donna

di Simon Stephens

regia Elio De Capitani

Prima nazionale - Durata: 1 ora e 35 minuti

Info
<>
Gallery Stagione 2015/2016
Lo spettacolo La locandina Scopri di più

Simon Stephens (Manchester 1971) ha scritto una trentina di testi, rappresentati da importanti teatri del Regno Unito e di altri paesi del Commonwealth, negli Usa e nel Canada, in Olanda, in Germania, nell'est Europa. Autore già premiatissimo, con la sua ultima pièce, Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte (dal romanzo di Mark Haddon), ha vinto il prestigioso Tony Awards 2015. Elio De Capitani, grande appassionato dei suoi testi, ha scelto di farlo conoscere anche in Italia, partendo da Harper Regan, un'opera in undici quadri che ha debuttato al National Theatre nel 2008. Una storia coinvolgente e spiazzante che procede a ritmi serrati, portando in scena una splendida figura protagonista, la quarantunenne Harper Regan (interpretata da Elena Russo Arman), e nove personaggi, tutti magistralmente definiti nella brevità e nella concentrazione dei dialoghi.
Harper abbandona improvvisamente il lavoro, il marito e la figlia adolescente per andare a trovare un'ultima volta il padre morente e il viaggio di andata e ritorno di soli due giorni, da Uxbridge (nei sobborghi di Londra) verso Stockport e Manchester, diventa un percorso di presa di coscienza lungo il quale emergono i nodi irrisolti della sua vita, le sue difficoltà personali e familiari. Il confronto con la malattia, gli incontri con uomini molto più giovani e più anziani di lei, il ritorno ai luoghi dell'infanzia trasformano rapidamente il viaggio della donna in una violenta e a tratti comica esplorazione della morale del sesso e della morte, delle relazioni con i genitori, con la figlia, il marito e prima di tutto con se stessa.
Il drammaturgo inglese Simon Stephens (1971) dopo avere insegnato per alcuni anni al Royal Court Theater, nel corso per Young Writers, è diventato "artista associato" del Lyric Hammersmith di Londra, dove hanno debuttato le sue pièce Morning e Tree Kindoms (2012) e della Step Theatre Company di Chicago che ha portato in scena le prime statunitensi di Harper Regan e Motortown. Il suo adattamento del romanzo di Mark Haddon Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, ha vinto sette Olivier Award e ha ricevuto sei nomination ai Tony Awards 2015, vincendo nella categoria best play e best leading actor (Alex Sharp).

HARPER REGAN
Due giorni nella vita di una donna

di Simon Stephens
traduzione di Lucio De Capitani
regia di Elio De Capitani
scene e costumi Calo Sala
luci di Nando Frigerio
suono di Giuseppe Marzoli
con Elena Russo Arman, Cristina Crippa, Camilla Semino Favro, Marco Bonadei, Cristian Giammarini, Francesco Acquaroli, Martin Chishimba
produzione Teatro dell'Elfo
spettacolo sostenuto nell'ambito del progetto NEXT - laboratorio delle idee

foto Laila Pozzo

Altri spettacoli in scena

Carolina Cametti

Bob Rapsodhy

Sala Bausch
26 ottobre / 7 novembre 2021

Acquista

Bob Rapsodhy

Elio De Capitani, Ferdinando Bruni

Diplomazia

Sala Shakespeare
14 ottobre / 14 novembre 2021

Acquista

Diplomazia

Ida Marinelli

Robert e Patti

Sala Fassbinder
19 ottobre / 14 novembre 2021

Acquista

Robert e Patti

Walking in fabula

FANTASMI

Atelier di Teatro intorno a l’antologia di Spoon River di E.L. Masters

Fabbrica del Vapore
28 ottobre 2021 / 15 giugno 2022

Info

FANTASMI
Progetto web realizzato da Mentelocale Web Srl
su progetto grafico di Plum design

Biglietteria online in collaborazione con
Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK