Teatro dell'Elfo

29 aprile / 18 maggio 2003

Cristina Crippa/Ruggero Dondi

Le donne di Trachis

dalle Trachinie di Sofocle nella versione di Ezra Pound

uno studio di Roberto Valerio

Info
Stagione 2002/2003
Lo spettacolo La locandina

A Trachis, Deianira aspetta da mesi il ritorno del marito Eracle. Sa bene di essere stata, un tempo, una sposa desiderata e di essere, ora, condannata ad attenderlo con i figli. In preda a preoccupazioni e angosce notturne, alimentate anche da strani oracoli e presagi, apprende che Eracle torna portando con sé una giovane schiava, che occupa completamente i suoi pensieri. La regina cerca una soluzione nel suo passato: il centauro Nesso, anni prima, le aveva regalato un filtro d'amore e decide che è il momento di utilizzarlo. Troppo tardi capisce di essere stata ingannata e di aver condannato a morte il suo sposo.
La versione di Ezra Pound scelta per questo allestimento rivela tutta la complessità dei personaggi sofoclei, connotati da passioni comuni e, al tempo stesso, dal richiamo di mostri antichi, sepolti nel fondo della coscienza. Il Teatro dell’Elfo ha affidato al giovane regista Roberto Valerio quest'indagine sull'attualità del teatro greco.

LE DONNE DI TRACHIS

dalle Trachinie di Sofocle nella versione di Ezra Pound
traduzione Margherita Guidacci
uno studio di Roberto Valerio
scene e costumi di Carlo Sala
musiche originali eseguite dal vivo da Mario Arcari
luci di Nando Frigerio
suono di Jean-Christophe Potvin
con Cristina Crippa, Ruggero Dondi, Corinna Agustoni, Elio De Capitani
Alessandro Genovesi, Laura Ferrari, Roberto Valerio, Anna Coppola, Elena Russo Arman
produzione Teatridithalia

Altri spettacoli in scena

Nuove storie

La Macchia

Sala Bausch
4 / 8 luglio 2022

Acquista

La Macchia

Alessandro Bergonzoni

Trascendi e sali

Sala Shakespeare
4 / 8 luglio 2022

Acquista

Trascendi e sali

Agustoni/Callegari

Cabaret Ceronetti

ovvero caro Guido, ti stimo

Sala Fassbinder
4 / 8 luglio 2022

Acquista

Cabaret Ceronetti

César Brie

Nel tempo che ci resta

Elegia per Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Campo Teatrale
7 / 8 luglio 2022

Acquista

Nel tempo che ci resta
Progetto web realizzato da Mentelocale Web Srl
su progetto grafico di Plum design

Biglietteria online in collaborazione con
Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK