Sala Shakespeare

7 maggio / 5 giugno 2025

De Capitani/Crippa

La prima luce di Neruda

di Ruggero Cappuccio

regia César Brie

Acquista
Stagione 2024/2025 Comunicare senza barriere
Lo spettacolo La locandina

Due stagioni della vita di uno dei più popolari poeti del Novecento: la stagione dell’amore e delle speranze in un mondo che si trasforma e la stagione del buio, della violenza, della morte. Napoli, 1952. Pablo Neruda è svegliato da un insistente bussare alla porta. Al poeta viene notificato un decreto di espulsione dall’Italia. Nella stazione della capitale è atteso da una folla nella quale si riconoscono i volti di Moravia, della Morante, di Guttuso e di Carlo Levi. Intimano alla polizia di lasciarlo in libertà. In mezzo a quella folla una donna, Matilde, osserva e attende che si liberi anche il suo amore per Pablo.

Il romanzo di Ruggero Cappuccio scava nella fisicità e nel mistero dei personaggi, ne svela la grazia e infiamma di vitalità i percorsi della memoria.
La scena viaggia tra presente, passato e futuro, tra l’isola di Capri, dove i due amanti danno profondità e splendore a una passione segreta, e il Cile del golpe di Pinochet, quando altri militari bussano minacciosi alla loro porta.

È il primo incontro sul palcoscenico del regista argentino César Brie con gli amici fraterni Elio De Capitani e Cristina Crippa, che si alternano con Silvia Ferretti e Umberto Terruso nei ruoli di Neruda e Matilde e dei tanti personaggi che incrociano nello struggente percorso della loro storia d’amore e d’impegno politico.

Sono la poesia e la sensualità dei corpi imporsi sulla scena, corpi che si sfiorano, si toccano, si svelano, danzano il desiderio, incalzati o cullati dal canto dal vivo di Francesca Breschi.

La prima luce di Neruda

di Ruggero Cappuccio
regia e adattamento César Brie

con Elio De Capitani, Cristina Crippa
e con Francesca Breschi, Silvia Ferretti, Umberto Terruso

musiche e canti eseguiti dal vivo da Francesca Breschi
suono Emanuele Martina

luci e scena Nando Frigerio
costumi Alessia Lattanzio
video Umberto Terruso

assistente alla regia Alessandro Frigerio

produzione Teatro dell’Elfo, Campania Teatro Festival

Il calendario

Mercoledì 7 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Venerdì 9 MaggioOre 19:30  acquistaAcquista
Sabato 10 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Domenica 11 MaggioOre 16:00  acquistaAcquista
Martedì 13 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Mercoledì 14 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Giovedì 15 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Venerdì 16 MaggioOre 19:30  acquistaAcquista
Sabato 17 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Domenica 18 MaggioOre 16:00  acquistaAcquista
Martedì 20 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Mercoledì 21 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Giovedì 22 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Venerdì 23 MaggioOre 19:30  acquistaAcquista
Martedì 27 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Mercoledì 28 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Giovedì 29 MaggioOre 20:30  acquistaAcquista
Venerdì 30 MaggioOre 19:30  acquistaAcquista
Martedì 3 GiugnoOre 20:30  acquistaAcquista
Mercoledì 4 GiugnoOre 20:30  acquistaAcquista
Giovedì 5 GiugnoOre 20:30  acquistaAcquista

Altri spettacoli in scena

Elio De Capitani

Re Lear

Sala Shakespeare
22 ottobre / 17 novembre 2024

Acquista

Re Lear

Alessandro Bergonzoni

Nuovo spettacolo

Sala Shakespeare
19 novembre / 1 dicembre 2024

Acquista

Alessandro Bergonzoni

Cinzia Spanò

Tutto quello che volevo

Storia di una sentenza

Sala Shakespeare
11 / 15 dicembre 2024

Acquista

Tutto quello che volevo

Caterina Guzzanti

SECONDO LEI

Sala Shakespeare
17 / 22 dicembre 2024

Acquista

SECONDO LEI
Progetto web realizzato da Mentelocale Web Srl
su progetto grafico di Plum design