Sala Shakespeare

Lunedì 27 Gennaio 2014 ore 20:30

Crippa/De Capitani

Il torto del soldato

di Erri De Luca

Lettura scenica

Info
Stagione 2013/2014
Lo spettacolo La locandina

Il romanzo di Erri De Luca Il torto del soldato - che abbiamo scelto di leggere in occasione del giorno della memoria - ha una struttura singolare, composto da un prologo e un unico capitolo.
Il prologo ha come voce narrante uno scrittore, assai somigliante all'autore stesso, che riceve l'incarico di tradurre dall'yiddish alcuni racconti di Israel Yohoshua Singer, fratello del premio Nobel Isaac Singer. Ci viene narrata la decisione di imparare quella lingua che rischia di scomparire, perché chi la parlava è stato annientato nei lager nazisti. E lo seguiamo in una vacanza sulle Dolomiti, dove porta con sé i fogli scritti in yiddish con i racconti che ha deciso di tradurre.
Qui incontriamo la seconda voce narrante, quella di una donna austriaca di circa quarant'anni, accompagnata da un uomo anziano, l'altro protagonista di questa vicenda, il padre, il soldato. La donna ci narra la sua vita e il nodo drammatico che l'ha segnata: a vent'anni la scoperta che il nonno, che vive con lei e la madre, è in realtà suo padre, nazista ricercato per crimini di guerra.
Molta letteratura e teatro in questi anni hanno affrontato la storia dal punto di vista dei figli del nazismo, sia in senso lato, generazionale, sia in quello specifico di chi si ritrova per padre un ricercato per crimini di guerra. Ma devo dire che questa figlia mi ha colpito per la sua apparente, inquietante freddezza, per il suo mistero e il pudore della sua narrazione.
L'anziano soldato è appassionato di kabbala fino all'ossessione, in cui individua il segreto della forza del popolo ebraico, e questo giocherà un ruolo sorprendente in quell'incontro in una locanda in cui i personaggi appena si sfiorano. Un sorriso, qualche sguardo, la presenza dei fogli scritti in yiddish: da questo incrocio casuale di vite così distanti scaturirà la drammatica svolta del finale del racconto.
Cristina Crippa

IL TORTO DEL SOLDATO

di Erri De Luca
luci di Nando Frigerio
suono Giuseppe Marzoli
con Cristina Crippa e Elio De Capitani
produzione Teatro dell'Elfo

Altri spettacoli in scena

Arturo Cirillo

Orgoglio e Pregiudizio

Sala Shakespeare
9 / 14 marzo 2021

Acquista

Orgoglio e Pregiudizio

Rosario Lisma

Pescheria Giacalone e figli

Sala Fassbinder
9 / 14 marzo 2021

Acquista

Pescheria Giacalone e figli

Vincenzo Pirrotta

Baccanti

Sala Shakespeare
16 / 21 marzo 2021

Acquista

Baccanti

Emiliano Brioschi

Life

Sala Bausch
17 / 21 marzo 2021

Acquista

Life
Progetto web realizzato da Mentelocale Web Srl
su progetto grafico di Plum design

Biglietteria online in collaborazione con
Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK