Sala Fassbinder

3 / 5 dicembre 2019

Alessandro Averone

Il piacere dell'onestà

di Luigi Pirandello

regia di Alessandro Averone

Durata: 1 ora e 30 minuti

Info
Stagione 2019/2020
Lo spettacolo La locandina

Cinema, televisione e tanto teatro: Alessandro Averone è un attore poliedrico che da qualche anno affianca alla carriera di interprete anche quella di regista indagando in particolare i 'classici'. Al suo secondo 'Pirandello' sceglie uno dei testi più grotteschi dell'autore per attraversarlo magnificamente, come regista e come protagonista, mettendo in gioco una vasta gamma di modalità espressive.

Ci muoviamo costantemente circondati da immagini infinite, immagini di come gli altri ci appaiono, di come noi appariamo a noi stessi e al mondo che ci circonda. Immagini di come vorremmo essere percepiti, di come gli altri vorrebbero essere visti da noi. Forme, involucri a cui l'uomo si aggrappa disperatamente per ancorarsi ad un senso del proprio essere. Il dibattersi grottesco dell'essere umano nel tentativo di rinchiudere la sostanza della propria persona in una forma riconoscibile che ne sancisca una verità. Non importa come e non importa a che prezzo. Fosse anche la limpida e chiara onestà di una menzogna costruita a tavolino, di comune accordo. Per sopravvivere. Con la consueta causticità e maestria delle dinamiche teatrali, Pirandello ci accompagna all'interno di un salotto borghese, luogo principe dell'ipocrisia e dell'immagine, e ci mostra con un limpido paradosso la drammatica e ridicola difficoltà di essere radicalmente e compiutamente se stessi.
Alessandro Averone

IL PIACERE DELL'ONESTÀ

di Luigi Pirandello
regia Alessandro Averone
scene Alberto Favretto
costumi Marzia Paparini
musiche a cura di Mimosa Campironi
luci Luca Bronzo
con Alessandro Averone, Alessia Giangiuliani, Laura Mazzi, Marco Quaglia, Gabriele Sabatini, Mauro Santopietro
produzione Teatro Metastasio di Prato in collaborazione con Knuk Company

Altri spettacoli in scena

Nuove storie

MONOLOGO DELLA BUONA MADRE

Sala Bausch
10 / 14 giugno 2024

Acquista

MONOLOGO DELLA BUONA MADRE

Lino Musella

L’ammore nun’è ammore

Sala Fassbinder
12 / 13 giugno 2024

Acquista

L’ammore nun’è ammore

Lino Musella

Tavola tavola chiodo chiodo

Sala Fassbinder
14 / 15 giugno 2024

Acquista

Tavola tavola chiodo chiodo

Nuove storie

Inégalité

Olympe e la Rivoluzione negata 

Sala Bausch
17 / 21 giugno 2024

Acquista

Inégalité
Progetto web realizzato da Mentelocale Web Srl
su progetto grafico di Plum design

Biglietteria online in collaborazione con
Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK