Sala Bausch

2 / 8 maggio 2016

Giovanni Franzoni

Caro George

di Federico Bellini

regia Antonio Latella

Durata: 1 ora e 10 minuti

Info
Stagione 2015/2016
Lo spettacolo La locandina

«Nell'ottobre del 1971, a Parigi, una retrospettiva consacra Francis Bacon come uno dei più grandi pittori del suo tempo. Alla vigilia della mostra, George Dyer, amante e modello dell'artista irlandese, si suicida nella stanza d'albergo che ospitava entrambi. Davanti ai dipinti che raffigurano George, Bacon rivive la relazione con il compagno, in un momento in cui trionfo artistico e fallimento esistenziale si confondono, diventando anch'essi, inevitabilmente, materia del dipingere». Così Federico Bellini sintetizza il suo lavoro drammaturgico, affidato alla regia di Latella e all'applauditissima interpretazione di Giovanni Franzoni, che si scinde in due ruoli, prima è Francis Bacon e poi s'identifica con la figura del suo amante.
«Un canto-testamento - spiega il regista - che ricorda il film Chant d'amour di Jean Genet. C'è un rapporto diretto con la morte, sembra di stare davanti a una roulette russa, non sai se e quando il proiettile verrà sparato.»

CARO GEORGE

di Federico Bellini
regia Antonio Latella
costumi Graziella Pepe
musiche Franco Visioli
luci Simone De Angelis
con Giovanni Franzoni
produzione stabilemobile

Altri spettacoli in scena

Alessandro Maione, Filippo Quezel

Cercivento

Sala Bausch
15 / 28 novembre 2021

Acquista

Cercivento

Arturo Cirillo

Orgoglio e Pregiudizio

Sala Shakespeare
23 / 28 novembre 2021

Acquista

Orgoglio e Pregiudizio

Giorgina Pi

Tiresias

Sala Fassbinder
23 / 28 novembre 2021

Acquista

Tiresias

Chiara Stoppa

Grate

Sala Bausch
30 novembre / 5 dicembre 2021

Acquista

Grate
Progetto web realizzato da Mentelocale Web Srl
su progetto grafico di Plum design

Biglietteria online in collaborazione con
Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK