Sala Bausch

8 / 13 novembre 2011

Cantieri Teatrali Koreja

Iancu, Un Paese Vuol Dire

Puglia in scena a Milano - Nuove Storie

di Francesco Niccolini e Fabrizio Saccomanno

Info
Stagione 2011/2012 Nuove storie 2011/2012
Lo spettacolo La locandina

Una domenica d’agosto del 1976 il bandito Mesina, fuggito dal carcere di Lecce, viene riconosciuto mentre si nasconde nelle campagne di un paese del Salento. Inizia così una furibonda caccia all'uomo che coinvolge le forze dell'ordine e tutti gli abitanti, bambini compresi. Ed è proprio attraverso gli occhi di un bambino di otto anni che viene ricostruito uno strano e deformato affresco degli anni Settanta, del profondo Sud, degli scontri politici, dei primi scioperi generali, di un'infanzia e degli inganni e illusioni che la circondano. Un mondo di figure mitiche, contadini, preti, nonni, libellule, giornaletti e una gran voglia di diventare grandi, chissà poi perché. Una saga divertente, che racconta la storia di un’Italia scomparsa e dimenticata.

IANCU, UN PAESE VUOL DIRE

Puglia in scena a Milano - Nuove Storie

uno spettacolo di Koreja

testo Francesco Niccolini e Fabrizio Saccomanno

regia Salvatore Tramacere

scene Lucio Diana

progetto Fabrizio Saccomanno

con Fabrizio Saccomanno

produzione Cantieri Teatrali Koreja

Altri spettacoli in scena

Tindaro Granata

Vorrei una voce

Sala Fassbinder
21 / 26 maggio 2024

Acquista

Vorrei una voce

Nuove storie

Totò e la sua radiolina

Sala Bausch
21 / 25 maggio 2024

Acquista

Totò e la sua radiolina

Nuove storie

Esagerate!

Più che un aggettivo un’esortazione

Sala Bausch
27 / 31 maggio 2024

Acquista

Esagerate!

OYES

La (in)coscienza di Zeno

Sala Fassbinder
28 maggio / 2 giugno 2024

Acquista

La (in)coscienza di Zeno
Progetto web realizzato da Mentelocale Web Srl
su progetto grafico di Plum design

Biglietteria online in collaborazione con
Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
OK