Teatro Elfo Puccini

Giovedì 6 Ottobre 2022 ore 19:00

Corso di Scrittura Creativa

IL TEATRO DELLE PAROLE

open day

a cura di Iaia Caputo

Presentazione del corso: 6 ottobre 2022, ore 19, Teatro Elfo Puccini. Ingresso libero previa prenotazione via e-mail: iaiacap60@gmail.com

Edizioni 2020-2021 2022-2023 2023-2024 2024-2025
Descrizione Scopri di più

Corso di scrittura e tecniche narrative, rivolto a chi vuole imparare a raccontare (dal testo teatrale al romanzo, dalla sceneggiatura al racconto), e a quanti sono interessati a perfezionarsi come narratori.

Corso base

Il corso si articola in dieci lezioni nelle quali si affronteranno temi, problematiche e strumenti fondamentali per cimentarsi con un testo narrativo, così da permettere a ciascuno di confrontarsi con le proprie possibilità e, soprattutto, scoprirne di nuove. Come inizia una storia? E come si costruisce? Cosa è necessario sapere prima di cominciare, e cosa ci serve? Allenamento, metodo e invenzione.

Programma

  • 1° INCONTRO: Come comincia una storia. Incipit, sfondo e genere.
  • 2° INCONTRO: Costruire una trama. Racconto e romanzo.
  • 3° INCONTRO: I personaggi: entrata in scena, coerenza e trasformazione.
  • 4° INCONTRO: Tempi verbali e piani temporali.
  • 5° INCONTRO: La trama: la tessitura e gli indizi. Rivelare e nascondere.
  • 6° INCONTRO: Come si parla? Le tecniche del dialogo. La digressione.
  • 7° INCONTRO: Movimento e conflitto.
  • 8° INCONTRO: I generi. Romanzo, non fiction, memoir. Voce e stile.
  • 9° INCONTRO: I punti di svolta. Climax e finali.
  • 10° INCONTRO: Lettura, confronto e revisione dei testi realizzati durante il corso.

    Alle lezioni teoriche seguono sempre esercitazioni in aula.

    Le dieci lezioni si terranno ogni 15 giorni, per due mercoledì al mese.

    Orari: dalle 19.00 alle 21.00
    Ore totali: 20 h
    Costo totale: € 400, compreso materiale didattico. Sconto del 10 per cento per gli abbonati all’Elfo Puccini.

    Propedeutica

    Al termine del corso è prevista l'iscrizione facoltativa a quattro incontri aperti a protagonisti del mondo editoriale, della letteratura, del cinema e/o del teatro.
    La partecipazione va prenotata entro e non oltre il 30 gennaio 2023 e il costo è di € 150.

    Perché un corso di scrittura

    Nessun corso di scrittura farà mai dono del talento e tantomeno garantirà la nascita di uno scrittore e neppure di un libro, ma la maggior parte di quanti hanno fatto della scrittura un mestiere potrebbero affermare che se avessero frequentato una writing school avrebbero imparato prima, e forse dannandosi meno, i primi rudimenti, le regole di base, diciamo anche alcuni trucchi.

    Quando mi chiedono se si può insegnare a scrivere rispondo sempre paragonando la scrittura a tutte le altre attività creative: chi penserebbe mai di essere capace di dipingere, suonare, comporre musica o dirigere un film per il semplice fatto di desiderarlo? Si dà per scontato che ciascuno di questi ambiti molto prima di poter diventare una dimensione espressiva è apprendimento, studio, esercizio, fatica. E anche dopo si può dipingere, suonare o cantare con soddisfazione, avendo la consapevolezza di padroneggiare lo strumento prescelto (pennello, contrabbasso o voce che sia) pur senza essere divenuti degli artisti di genio.

    Sulla scrittura resta sempre un fraintendimento: poiché la consideriamo un’attività primaria ci è difficile distinguere quel che tutti possono farne da quel che solo alcuni riescono a farne, e di conseguenza a ritenerla un “mestiere”, che come tutti va imparato, e poi un’arte, alla quale non si accederà mai se prima non se ne conoscono i presupposti. Ecco perché un corso di scrittura.

    Iaia Caputo insegna Scrittura Creativa e Scrittura Autobiografica a Milano, alla scuola Holden di Torino e tiene corsi annuali e workshop in diverse città. Scrittrice ed editor, è autrice dei saggi Mai devi dire, Di cosa parlano le donne quando parlano d'amore, Il silenzio degli uomini (questi ultimi pubblicati da Feltrinelli), e dei romanzi Dimmi ancora una parola (Guanda), Era mia madre (Feltrinelli, 2016), Il gusto di una vita (Enrico Damiani Editore, 2020), La versione di Eva (Mondadori 2022). I suoi libri sono stati tradotti in Spagna, Portogallo, Croazia.

    Progetto web realizzato da Mentelocale Web Srl
    su progetto grafico di Plum design

    Biglietteria online in collaborazione con
    Per offrire un servizio migliore, questo sito utilizza cookies tecnici e cookie di terze parti
    Continuando la navigazione nel sito web, voi acconsentite al loro utilizzo in conformità con la nostra Cookie Policy.
    OK