ELFO PUCCINI: Echoes

Una bomba è stata sganciata in un agglomerato urbano, provocando un milione di vittime. Il concetto di umanità è cambiato, la democrazia è definitivamente morta, il pianeta è diviso in blocchi governativi. La Terra come la conosciamo non ha più la stessa forma.
Ma chi è l'autore di questa incredibile carneficina? Si chiama Ecoh e il giornalista De Bois lo intervista, ponendogli un'unica grande domanda: perché?
Amore, potere, economia e religione: grandi temi per analizzare l'uomo di oggi e soprattutto le sue paure. Perché è la paura che porta Ecoh a imporre il passaggio di testimone a De Bois: i due opposti diventano così tragicamente complementari. Il loro incontro/scontro avviene in un bunker oscuro, che rappresenta un ring, una scacchiera, un set televisivo, teatro di massacro principalmente dialettico.
Si diventa così spettatori di un urlo disperato dove l'unico interlocutore è proprio una eco, fredda e distaccata.

↑ torna su ↑
• Orari: lun-ven 19:30 • Durata: 60'
Prezzi: posto unico € 16.50

In questa serie:
Gul. Uno sparo nel buio
La nipote di Mubarak
Echoes
Sempre domenica
Phoebuskartell
Il generale
.