ELFO PUCCINI: angelo di genio

  • angelo di genio

Angelo Di Genio nasce nel 1983 a Gallarate (Va). Si è diplomato all'Accademia d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano (2005) e si è perfezionato nel Corso di Alta Formazione di Massimo Castri (2007/2008), entrando a far parte della compagnia dei giovani di ERT fino al 2010. Parallelamente a progetti televisivi, cinematografici e ad apparizioni in spot musicali e di moda, Di Genio porta avanti un'intensa carriera teatrale, che lo ha visto partecipare a spettacoli diretti oltre che da Castri (Tre sorelle, Alcesti, Cosi è se vi pare, La presidentessa), anche da Franco Branciaroli, Massimo Navone, Lorenzo Loris, Maurizio Schmidt, Federico Grazzini, Aldo Cassano, Marco Plini, Elio De Capitani, Ferdinando Bruni ed altri.

Tra gli impegni più importanti ricordiamo lo spettacolo The history boys di Alan Bennett del Teatro dell'Elfo, che gli è valso il Premio Ubu come Miglior Attore under 30; Freddo di Lars Noren, regia Marco Plini, produzione ERT; nel ruolo di Biff in Morte di un commesso viaggiatore di Arthur Miller del Teatro dell’Elfo; il monologo Road movie di G. Hamilton, produzione Teatro dell’Elfo ; Otello con la regia di Elio De Capitani e Lisa Ferlazzo Natoli, sempre del Teatro dell'Elfo; e il più recente pluripremiato Geppetto e Geppetto di Tindaro Granata dello Stabile di Genova, con cui vince il Premio Nazionale della Critica ANCT.
Nel 2016 è stato premiato con il celebre Premio Mariangela Melato, per l’intenso percorso che sta compiendo.
Per il 2018/2019 oltre alle riprese, è impegnato ne La bisbetica domata di Andrea Chiodi, produzione LAC-LuganoInScena e Teatro Carcano; Libri da ardere di Amélie Nothomb, regia Cristina Crippa, produzione Teatro dell’Elfo.

.