ELFO PUCCINI: Breakaleg

  • Breakaleg

Dal 7 maggio i ritratti di Laila Pozzo tornano ad 'abitare' l'intimo Spazio Atelier dell’Elfo Puccini. La fotografa milanese prosegue il suo lavoro di ricerca fotografica e propone una nuova galleria di personaggi per raccontare, con sguardo acuto e originale, quanto avviene sui palcoscenici milanesi. Il progetto prende il nome dall'espressione inglese "Break a leg! Rompiti una gamba!": una sorta di "In bocca al lupo" usato dai teatranti dei paesi anglosassoni.

Laila Pozzo, formatasi alla scuola del fotografo canadese Douglas Kirkland, sceglie di fotografare quell'istante in cui il sipario non si è ancora alzato, ma gli interpreti sono già entrati nei costumi di scena e, soprattutto, nella parte. Attraverso sguardi e gesti misurati, i "ritratti di scena" di Laila Pozzo descrivono storie e relazioni tra i personaggi. Gli attori, non risultano ingabbiati nello scatto, ma si sentono liberi di dare nuova vita al personaggio che interpretano, giocando tra di loro e con l'obiettivo.

Fotografare il teatro è difficile: ingabbiare in una piccola superficie la grandezza della scena e dei gesti risulta quasi impossibile. Per superare la mera documentazione è necessario osservare con profondità e scavare nell'animo dei protagonisti.

↑ torna su ↑
• Ingresso libero
• Orari: inaugurazione martedì 7 maggio ore 18:30. Nei giorni successivi all'inaugurazione, gli orari della mostra saranno i seguenti: mar-sab 18:30-20:30 / dom 15:00-16:00
• Info: www.breakaleg.it
.