ELFO PUCCINI: Italia anni 10

Una commedia spietata, tra cinismo e tenerezza, costellata da una serie di personaggi emblematici di un'Italia alla deriva. C'è Achille industriale fallito e sua moglie vittima delle carte di credito, c'è Alberto intellettuale velleitario, ci sono Maria e Lucilla madre comprensiva e figlia disoccupata, e Rina la badante albanese tutta pragmaticità. Mentre la crisi economica spietatamente li denuda, i loro destini si intrecciano. In una società dove tutti i riferimenti stanno per saltare, dove le sicurezze del passato non esistono più e sul futuro si addensano nubi che nessuno ha il coraggio di scandagliare, le persone si muovono alla cieca, aggrappandosi a qualsiasi cosa che sembri una certezza per non affondare. La regia di Serena Sinigaglia guida gli attori dell'ATIR in una partitura corale dove il senso del gruppo è prezioso valore aggiunto, come anche la voglia di un teatro che sia popolare nel senso più intelligente del termine.

Se volete un teatro popolare nel senso più intelligente del termine, correte a vedere questo spettacolo che sa parlarci di noi con disarmante franchezza. Asciutta e matura la regia di Serena Sinigaglia che guida i suoi attori in una partitura corale dove il senso del gruppo è prezioso valore aggiunto. Finale emozionante.
Sara Chiappori, la Repubblica

↑ torna su ↑
• Orari: mar-sab 20:30
• Durata: 100'
Prezzi: intero € 33 / martedì posto unico € 22 / rid. <25 anni - >65 anni € 17 / under 18 € 13.50 / scuole € 12

.