ELFO PUCCINI: Harper Regan

Una storia coinvolgente e spiazzante, che procede a ritmi serrati, strutturata in undici quadri nei quali ogni battuta scava tra le luci e le ombre delle relazioni e dei sentimenti. Al centro troviamo una splendida figura femminile, la quarantenne Harper Regan, che offre a Elena Russo Arman l'occasione per un'importante prova d'attrice. E attorno a lei nove personaggi, tutti magistralmente definiti nella concertazione dei dialoghi: dalla madre interpretata da Cristina Crippa alla figlia adolescente di Camilla Semino Favro, dal marito di Cristian Giammarini, fino agli uomini in cui Harper s'imbatte occasionalmente, impersonati da Marco Bonadei, Martin Chishimba.

La scena di Carlo Sala, dominata dal bianco, è un interno/esterno che muta forma in continuazione, sovrastato da un'enorme vetrata luminosissima: una parete con tre porte simmetriche divide lo spazio anteriore da quello posteriore che le sapienti luci di Nando Frigerio e pochi oggetti concreti ed essenziali trasformano da cucina di design a gelido ospedale, da pub a hangar urbano oppure a ufficio dirigenziale, accompagnando il vagabondare di Harper attraverso tutta l'Inghilterra.

Lo spettacolo con cui Elio De Capitani ha fatto conoscere in Italia la scrittura di Simon Stephens portandola anche qui al successo.

↑ torna su ↑
• Orari: mar-sab 21:00 / dom 16:30
• Durata: 155' + 15' di intervallo
Prezzi: intero € 33 / martedì posto unico € 22 / rid. <25 anni - >65 anni € 17 / under 18 € 13.50 / scuole € 12
• È valido l'abbonamento Invito a Teatro - tagliando Elfo Puccini
.