ELFO PUCCINI: Amami o sposerò un millepiedi

  • Amami o sposerò un millepiedi

Anton Čechov e Olga Knipper si conoscono nel 1898 in occasione delle prove de Il Gabbiano, nel quale Olga, grandissima attrice, interpreta Arkadina. Ed è una folgorazione. Si incontrano quando possono, altrimenti si scrivono, più di 400 lettere in cinque anni: lui da Jalta, costretto dalla malattia a cercare rifugio in un clima mite, lei dal Teatro dell'arte di Mosca di cui fa parte. Čechov scrive Zio Vanja, Le tre sorelle, Il giardino dei ciliegi e lei, diretta da Stanislavskij, è sulla scena Elena, Masha e Ljuba.

Ferdinando Bruni e Ida Marinelli danno voce al loro splendido e prezioso carteggio che parla di amore, di arte, di teatro e di vita. Una corrispondenza che attraversa gli ultimi anni della vita del drammaturgo e che continua anche dopo la sua morte, con le ultime tenere e commoventi lettere di Olga a un Anton che non c'è più.

↑ torna su ↑
• Orari: mar-sab 19:30 / dom 15:30
• Durata: 70'
Prezzi: intero € 33 / martedì posto unico € 22 / rid. <25 anni - >65 anni € 17 / under 18 € 13.50 / scuole € 12
.