ELFO PUCCINI: La sirenetta

Tre spettacoli di Giacomo Ferraù e Giulia Viana, ovvero Eco di Fondo, giovane compagnia milanese che ha scelto come filo conduttore la rilettura dei miti e delle fiabe, come metafora dei grandi temi che segnano la nostra epoca: l'identità sessuale, l'eutanasia e l'emigrazione.

La Sirenetta parla di un'adolescente che per un gesto d'amore rinuncia alla sua stessa essenza (la sua coda) nel disperato tentativo di essere accettata, nel disperato tentativo di essere amata. Siamo partiti dalle lettere di ragazzi adolescenti che hanno deciso di togliersi la vita perché non si sentivano accettati per la propria sessualità. Adolescenti che hanno rinunciato alla loro voce per chissà quanto tempo. La Sirenetta obbliga a riflettere sull'amore, quello più difficile, quello verso sé stessi ed il corpo che si abita. La celebre fiaba di Andersen, riletta come metafora dell'identità sessuale.


IL RACCONTO, GLI APPROFONDIMENTI - Scambi di Idee ed Esperienze

• Martedì 6 febbraio (al termine della replica)
IL RACCONTO: svelare la propria coda
Interverranno: Camilla Lietti (Stratagemmi-Prospettive Teatrali) e Stefano Antonini (Burattingegno Teatro Bologna, autore di "TORNA-Lettera di un padre al figlio omosessuale").
• Mercoledì 7 febbraio (al termine della replica)
GLI APPROFONDIMENTI: tutelare la differenza
Interverranno: Prof. Nicola Riva (filosofia del diritto, Università degli Studi di Milano), Prof.ssa Irene Pellizzone (diritto costituzionale, Università degli Studi di Milano), Dr. Marco Siviero (neuropsichiatra infantile, Università degli Studi di Milano).

↑ torna su ↑
• Orari: mar-mer 21:00
• Durata: 65' senza intervallo
Prezzi: intero € 32.50 / martedì posto unico € 21.50 / rid. <25 anni - >65 anni € 17 / under 18 € 12 / scuole € 12
• Promozione "FARE ECO": ridotto a € 16.50 per gruppi di minimo 5 persone

In questa serie:
La sirenetta
Orfeo ed euridice
O.Z. storia di un'emigrazione
.