ELFO PUCCINI: Lucis in fundo

  • Lucis in fundo

Nell'arco di una notte una donna cerca di fare addormentare il proprio figlio e ripercorre come un fiume in piena la sua prima esperienza di madre.
È una lunga notte. La stanzetta dei giochi del figlio diventa sogno, incubo, verità. Diventa la scatola magica. Diventa un viaggio dentro se stessa.
Affiorano i ricordi, le paure, il senso di inadeguatezza, le voci di quel coro pressante di parenti e amiche sempre pronti a dare consigli, ricette, a giudicare al primo errore.
Lucis è una confessione di smarrimento, che accompagna tutti i grandi cambiamenti che attraversano la nostra vita, tra cui la nascita un figlio.
È riscoprirsi lontano da quella immagine perfetta di mamma, da quell'incantamento retorico che tanto strega le donne, e anche gli uomini, al punto che spesso, le madri si sentono in colpa di non essere perfette.

È riconquistare la dimensione della possibilità, dell’incertezza, della fragilità, del buio. Solo attraversando quel buio e fermandosi ad ascoltare le proprie emozioni, tra pianti risa e urla, la giovane mamma potrà mettere insieme tutti i tasselli di una esperienza piena e completa come quella di tutti i grandi sentimenti che travolgono e trasformano la nostra vita.

↑ torna su ↑
• Orari: mer-gio 19:30
• Durata: 60' senza intervallo
Prezzi: intero € 32.50 / martedì posto unico € 21.50 / rid. <25 anni - >65 anni € 17 / under 18 € 12 / scuole € 12

In questa serie:
Gente come uno
Lucis in fundo
Carta canta
.