ELFO PUCCINI: week end

Scritto nel 1983 da Annibale Ruccello è considerato la sua opera più perfetta e più profonda. Come altri suoi testi è la storia di una solitudine, di uno spaesamento, di uno sradicamento culturale che si trasforma nel corso della vicenda in un'alienazione che ha dunque radici nel sociale oltre che nel privato.
Con un affascinante miscuglio di quotidianità, di rimembranze e di pulsioni inconsce, Week end ci racconta il fine settimana di Ida, un'insegnante quarantenne afflitta da un handicap fisico che vive in una periferia romana ma è originaria di un piccolo paese del napoletano di cui si sente irrimediabilmente orfana. Ida - interpretata da una formidabile Magherita Di Rauso - impartisce ripetizioni a un goffo studentello, accoglie in casa un giovane idraulico e vive, o crede di vivere, con entrambi gli uomini esperienze sessuali liberatorie ed estreme, in un rito sacrificatorio finale.

«Ci pensa Luca De Bei a presentarlo affidando il racconto di questo noir psicologico a un'attrice molto "ruccelliana", Margherita Di Rauso affiancata dal versatile Giulio Forges Davanzati e dal giovanissimo Brenno Placido. Potente e intenso il monologo finale di Margherita Di Rauso, che seduta su una sedia ci racconta una storia familiare e dal sapore antico».
Francesca De Sanctis, l'Unità

↑ torna su ↑
• Orari: mar-sab 21:00 / dom 16:30
• Durata: 100' + 15' di intervallo
Prezzi: intero € 32.50 / martedì posto unico € 21.50 / rid. <25 anni - >65 anni € 17 / under 18 € 12 / scuole € 12
.