ELFO PUCCINI: alice underground

Ferdinando Bruni e Francesco Frongia dal 2012 portano in scena le 'insensate' avventure di Alice continuando a incantare il pubblico con invenzioni sospese tra tecnologia video e arte del disegno. Una lanterna magica d'acquerelli ed effetti "speciali", una sorta di cartoon teatrale proiettato su di un fondale bianco che si anima di personaggi, piante e animali coloratissimi, che a loro volta interagiscono con gli attori in carne e ossa per rivelare i lati nascosti di una storia che credevamo di conoscere.

«E si rimane a bocca aperta. Come bambini. Alice Underground colpisce per la capacità di creare meraviglia. La precisione dei dettagli. Ma in realtà, al di là dei (notevoli) risultati artistici, è la totalità del progetto che sorprende. La passione che traspare nel concretizzare un'idea vagamente folle, di chi decide di portare in scena Lewis Carroll rendendolo un gioiello di talenti e maestranze, intergenerazionale per gusto, leggibile da qualsiasi tipo di pubblico».
Diego Vincenti, Hystrio

Divertente, sorprendente, esilarante. Un'ora e mezzo di puro piacere visivo, di sorpresa continua, di suspence reiterata. Non solo: il mondo disegnato da Ferdinando Bruni, animato da Francesco Frongia (che l'ha trasformato in un vero e proprio cartone animato) e interpretato da una perfetta - perfettissima! - Elena Russo Arman nella parte di Alice e dal formidabile trio Bruni, Ida Marinelli, Matteo De Mojana in tutti gli altri ruoli, è un mondo magicamente «sovrapposto» come non l'avete mai visto a teatro.
Maria Giulia Minetti, La Stampa

testa
Elfo Puccini Milano (MI) 13 dicembre - 8 gennaio 2017
Teatro Storchi Modena (MO) 12 - 15 gennaio 2017
Teatro Duse Genova (GE) 24 - 29 gennaio 2017
.