ELFO PUCCINI: La prima, la migliore

«Volgendo lo sguardo agli spettacoli che abbiamo realizzato - raccontano Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari - ci accorgiamo che il conflitto, con noi stessi e con la realtà circostante, è stato e continua a essere il motore della nostra ricerca, come attori, autori ed esseri umani.
L'occasione questa volta è quella del centenario del primo conflitto mondiale che sconvolse l'Italia, l'Europa e il pianeta intero. L'idea ci è venuta qualche anno fa leggendo il romanzo confessione Niente di nuovo sul fronte occidentale di E.M. Remarque. L'autore in maniera lucida e feroce racconta di popoli lanciati uno contro l'altro, per odio e per orgoglio e al contempo riflette e fa riflettere sulla situazione di depressione e disperazione che avvolgeva la società di ieri, come quella di oggi. La condizione di una generazione "perduta" per un'ideologia criminale, propagandata a tutto spiano, la distanza fra il popolo e chi lo governa, il cambiamento epocale e il conseguente smarrimento esistenziale, diventano metafore per raccontare la nostra condizione».

testa
• Orari: mar-sab 21:00 / dom 16:30
• Durata: 60'
Prezzi: intero € 32.50 / martedì posto unico € 21.50 / rid. <25 anni - >65 anni € 17 / under 18 € 12 / scuole € 12
Repliche per le scuole
.