ELFO PUCCINI: Dove sei, o musa

Un viaggio emozionante tra le parole dei Sonetti di Shakespeare e le musiche di John Dowland, che prendono vita grazie alla voce di Elena Russo Arman - qui anche regista - e alla chitarra di Alessandra Novaga, che esegue dal vivo le trascrizioni di componimenti scritti originariamente per liuto.
Dove sei, o musa racconta, attraverso 22 sonetti e 10 brani musicali, l'Amore in tutti i suoi aspetti: è inafferrabile, tradito, tormentoso, ma anche virtuoso e sublime. Inizialmente appagato e contraccambiato, rivela ben presto la sua duplice faccia. Il timore che esso finisca, i patimenti e la gelosia diventano un tormento di cui il poeta non sa liberarsi.
In scena voce e chitarra si alternano in un rimbalzo di emozioni, stati d'animo, allegorie e sentimenti.

«I più bei versi d'amore mai scritti in uno spettacolo che ne regge con grazia la sublime grazia poetica».
Sara Chiappori, La Repubblica

«Ventidue sonetti di Shakespeare intrecciati con brani di musiche di John Dowland eseguite in scena dalla brava Alessandra Novaga. (…) Elena Russo Arman disegna una inquieta favola nera».
Magda Poli, Corriere della Sera

↑ torna su ↑
• Orari: mar-sab 19:30 / dom 15:30
• Durata: 60' senza intervallo
Prezzi: intero € 32.50 / martedì posto unico € 21.50 / rid. <25 anni - >65 anni € 17 / under 18 € 12 / scuole € 12
Repliche per le scuole
Shakespeare 400 - Dove sei, o musa. Backstage: Gli studenti di Brera espongono gli studi che hanno realizzato per la progettazione della scenografia dello spettacolo. Tra i modellini e i bozzetti proposti c'è anche il lavoro preparatorio per le scene che sono state scelte per Dove sei, o musa (Foyer, mar-sab dalle 19:00 - dom dalle 15:00).
.