ELFO PUCCINI: Dragpennyopera

La compagnia delle Nina's Drag Queens è composta da attori e danzatori che hanno trovato nel personaggio Drag Queen la chiave espressiva del loro teatro. Partendo dal genere della rivista e dell'happening performativo, il gruppo ha spostato la sua ricerca verso la rivisitazione di grandi classici: il primo esperimento è stato Il Giardino delle Ciliegie, rilettura en travesti del capolavoro di Cechov.
DragpennyOpera s'ispira nei temi e nella struttura a The Beggar's Opera, che John Gay aveva scritto nel 1728 come reazione parodistica al teatro lirico dell'epoca (soggetti inverosimili, messe in scena pompose, spettacoli che rincorrono mode). The Beggar's era concepita per essere cantata a cappella, senza accompagnamento musicale, opera orgogliosamente povera di mezzi ma ricca di spirito, operetta satirica e sferzante nella sua critica sociale.
La volontà di rompere gli schemi, lo sguardo graffiante sul mondo, la libertà di reinventare un linguaggio lavorando su temi musicali esistenti: tutti questi motivi hanno portato Nina's Drag Queens a rileggere l'opera di Gay, applicando il proprio linguaggio teatrale. Ecco dunque un pastiche di citazioni, parodie esilaranti, brani cantati in playback che procede per frammenti, accostamenti eccentrici, continui spiazzamenti.

↑ torna su ↑
• Orari: gio-ven 20:30
• Durata: 120' + intervallo
• Prezzi: intero euro 16.50

In questa serie:
Il menù della poesia
Cinemalteatro - La maratona
Balerhaus
Ore d'amore
Dragpennyopera
La moda e la morte
La carne è debole
A-MEN
.