ELFO PUCCINI: decamerone

Dopo il successo della loro personale versione dell'Orlando furioso, Stefano Accorsi e Marco Baliani hanno scelto di mettere in scena il Decamerone per il secondo appuntamento del Progetto Grandi Italiani. Prossimamente proporranno Il principe, ma adesso è il momento di nutrirsi delle storie di Boccaccio, perché sono proprio queste, sottolinea il regista, che ci aiutano «a rendere il mondo meno terribile, a immaginare altre vite, diverse da quella che si sta faticosamente vivendo».
Nella cornice del Decamerone «la città di Firenze è appestata, servono storie che facciano dimenticare, storie di amori, erotici, furiosi, storie grottesche, paurose, purché siano storie, e raccontate bene, perché la morte là fuori si avvicina con denti affilati e agogna la preda.
Abbiamo scelto di raccontare alcune novelle di Boccaccio perché oggi ad essere appestato è il nostro vivere civile.
Perché anche se le storie sembrano buffe, quegli amorazzi triviali, quelle strafottenti invenzioni che muovono al riso e allo sberleffo, mostrano poi, sotto sotto, il mistero della vita stessa».

testa
• Orari: mar-sab 21:00 / dom 16:30
• Durata: 105'
Prezzi: intero € 30.50 / martedì posto unico € 20 / rid. <25 anni - >65 anni € 16 / rid. 6-10 anni € 11.50 / scuole € 12
.