ELFO PUCCINI: bianco o nero

  • bianco o nero

Due personaggi mitici, già dalla scelta dei nomi: Bianco e Nero, in riferimento al colore della pelle. Il Bianco, interpretato da Saverio Marconi, è un professore ateo, il Nero, interpretato da Rufin Doh Zéyénovin, è un omicida, ex carcerato e credente. Il primo tenta il suicidio gettandosi sotto il Sunset Limited, un treno che attraversa gli Stati Uniti, ma viene fortuitamente salvato dal Nero, che lo porta nel suo appartamento dando il via a tutta la vicenda. I nostri protagonisti si affrontano come se volessero superare l'uno le certezze dell'altro, come in una specie di duello, dove i colpi sono le parole… Ma non può esserci un vincitore quando ci si confronta con il mistero del 'libero arbitrio' e della vita stessa.
«Lo spettatore viene messo davanti a una terribile indeterminatezza, una sospensione pericolosa che è il costrutto intrinseco del vivere», sottolinea la regista. «Non conosciamo chi sia l'ospite che bussa alla nostra porta. Sarà il Salvatore o il killer che, come in Questo non è un paese per vecchi, vuole mettere fine al nostro desiderio di godere il gusto della vita?».

↑ torna su ↑
• Orari: lun-ven 19:30
• Durata: 80'
Prezzi: intero € 30.50 / martedì posto unico € 20 / rid. <25 anni - >65 anni € 16 / rid. 6-10 anni € 11.50 / scuole € 12

.