ELFO PUCCINI: Shakespeare a merenda

È sempre sorprendente per i giovani spettatori scoprire quanto lavoro ci sia dietro uno spettacolo, cosa accade dietro le quinte mentre lo spettacolo è in corso e soprattutto scoprire quanto questa attività non sia cambiata molto dal lontano 1600, l'epoca del grande William Shakespeare.
Chi era costui? Dove viveva e lavorava? Chi era la Regina Elisabetta? Come lavoravano gli attori? Come erano i teatri a quell'epoca? Chi andava a teatro?
Queste saranno alcune delle domande che troveranno risposta nel corso dello spettacolo Shakespeare a merenda, che viene proposto come un vero e proprio gioco teatrale.
In scena c'è un tavolo con il necessario per il trucco, parrucche, maschere, gioielli, qua e là preziosi costumi di scena, scarpe, specchi e, oltre il sipario, si odono le parole di Giulietta, interrotte dal baccano e dagli applausi di una platea piuttosto vivace: sono gli spettatori del Globe che stanno assistendo alla messa in scena di "Romeo e Giulietta", la nuova opera di William Shakespeare.
Accanto alla tenda scorgiamo Mary, una semplice sarta tuttofare che sta seguendo con grande attenzione lo spettacolo in corso.
È lì per servire l'attore più famoso della compagnia, Mr Charles Goodwin, che interpreta i ruoli delle giovani protagoniste.
Ma Mary ha un segreto: quando è sola ed è sicura di non essere vista da nessuno, può dar sfogo alla sua vera passione. Si trucca, indossa una parrucca, un costume e gioca e interpretare i ruoli delle giovani protagoniste degli spettacoli di William Shakespeare come Giulietta, Ofelia, Desdemona, Ermione.
L'obiettivo dello spettacolo Shakespeare a merenda è di proporre ai più giovani, con ironia e leggerezza, un modo diverso di scoprire il teatro, di osservare da vicino gli elementi che lo compongono e di offrire loro qualche nozione sul teatro elisabettiano e sui suoi protagonisti.
Non ultima c'è la volontà di rievocare storie affascinanti ed eterne come quelle di Shakespeare, storie "da grandi", storie per tutti che, da secoli, fanno sognare spettatori di tutto il mondo e di tutte le età.
Elena Russo Arman

↑ torna su ↑
• Orari: mar-sab 19:30 / dom 15:30 / 26 dicembre 15:30 / 31 dicembre 18:30
• Durata: 60' senza intervallo
Prezzi: intero € 30.50 / martedì posto unico € 20 / ridotto <25 anni - >65 anni € 16 / scuole € 12 / sostenitore € 40.50
Promozione bambini: ridotto euro 11.50 per gruppi con almeno due bambini sotto i 12 anni (il ridotto viene applicato a tutti i bambini e a massimo due accompagnatori)
• L'abbonamento "prima settimana" è valido fino al 2 gennaio / Gli abbonamenti non sono validi per il 31 dicembre
• ATTENZIONE: Lo spettacolo non andrà in scena il 1˚ gennaio
• Repliche per le scuole
.