ELFO PUCCINI: alice underground

Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie e Al di là dello specchio sono state rivisitate da generazioni di artisti, ma da questi testi continuano ad emergere una moltitudine - o piuttosto una "moltezza" come dice il Cappellaio Matto - di possibili interpretazioni.
Anche Ferdinando Bruni e Francesco Frongia ne sono stati catturati e hanno ripercorso la realtà 'insensata' e sovvertita del testo: Alice Underground, debuttato nel dicembre 2012, ha sorpreso per le invenzioni sceniche, sospese tra tecnologia dei video e arte del disegno. Una lanterna magica d'acquarelli ed effetti "speciali". Una sorta di cartoon teatrale che viene proiettato su una struttura bianca, un mondo di magia che prende vita interagendo con gli attori in carne e ossa.

«E si rimane a bocca aperta. Come bambini. Alice Underground colpisce per la capacità di creare meraviglia. La precisione dei dettagli. Ma in realtà, al di là dei (notevoli) risultati artistici, è la totalità del progetto che sorprende. La passione che traspare nel concretizzare un'idea vagamente folle, di chi decide di portare in scena Lewis Carroll rendendolo un gioiello di talenti e maestranze, intergenerazionale per gusto, leggibile da qualsiasi tipo di pubblico».
Diego Vincenti, Hystrio

«L'idea dei due fantasiosi creatori di questo spettacolo, allo stesso tempo delizioso e inquietante, è proprio quella di sottolineare la contemporaneità pur dando uno spazio grande al fantastico, costruendo sopra i punti nodali della storia un'operina rock per "raccontare", cantando, gli indovinelli e le filastrocche del testo».
Maria Grazia Gregori, l'Unità

Divertente, sorprendente, esilarante. Un'ora e mezzo di puro piacere visivo, di sorpresa continua, di suspence reiterata. Non solo: il mondo disegnato da Ferdinando Bruni, animato da Francesco Frongia (che l'ha trasformato in un vero e proprio cartone animato) e interpretato da una perfetta - perfettissima! - Elena Russo Arman nella parte di Alice e dal formidabile trio Bruni, Ida Marinelli, Matteo De Mojana in tutti gli altri ruoli, è un mondo magicamente «sovrapposto» come non l'avete mai visto a teatro.
Maria Giulia Minetti, La Stampa

testa
Elfo Puccini Milano (MI) 7 - 31 dicembre 2013
Nuovo Teatro Verdi Brindisi (BR) 8 - 9 gennaio 2014
Teatro Sala Margherita Putignano (BA) 10 gennaio 2014
Teatro Garibaldi Bisceglie (BT) 11 gennaio 2014
Teatro Il Saltimbanco Santeramo in Colle (BA) 12 gennaio 2014
Teatro Petruzzelli Bari (BA) 13 gennaio 2014
Teatro Don Vittorio Chiari Sondrio (SO) 20 gennaio 2014
Teatro Sociale Stradella (PV) 22 gennaio 2014
Teatro Sociale Bellinzona (Svizzera) 23 - 25 gennaio 2014
Teatro Rossini Lugo (RA) 28 gennaio 2014
Teatro comunale Casalmaggiore (CR) 29 gennaio 2014
.