ELFO PUCCINI: SEMPRE INSIEME

Due sorelle nella Romania di Ceausescu. Una aspira a diventare scrittrice e l'altra attrice. La più anziana, Alexandra, si compromette con l'opposizione al regime e le due sorelle decidono insieme che le conviene andare all'estero. Da questo momento il racconto procede in forma epistolare, con le due ragazze che si raccontano (qualche volta con reticenza) le reciproche esperienze. La solitudine, la fame, la ricerca di un lavoro. In Svizzera, Alexandra riesce infine a realizzarsi come scrittrice, mentre a Bucarest, Ioanna, ottiene qualche successo sul palcoscenico solo grazie alla protezione di un funzionario di partito. Si ritrovano nel dicembre 1989, quando (caduto Ceasuscu), Alexandra torna a Bucarest con il figlio.

↑ torna su ↑
.