ELFO PUCCINI: Non si uccidono così anche i cavalli?

L’Ensemble Attori Teatro Due e Balletto Civile uniscono le forze per portare in scena Non si uccidono così anche i cavalli?, spettacolo tratto dall'omonimo romanzo di Horace McCoy del 1935, noto per la versione cinematografica che ne fece Sydney Pollack. Il film, interpretato da Jane Fonda, ebbe un grande successo di critica e pubblico, presentato fuori concorso al Festival di Cannes nel 1970 e premiato con un Oscar per il miglior attore non protagonista.
Il palcoscenico diventa una pista da ballo, circondata dagli spettatori (il pubblico reale) venuti per seguire la maratona: 22 performer e un quartetto di musicisti si esibiscono in un progetto corale, in cui i corpi, con la loro fatica, la loro sofferenza, la loro verità sono la scena. Teatro Due reagisce così alla crisi, ai tagli, alle sfide del nuovo pubblico: immaginando uno spettacolo che coinvolge tutte le energie artistiche possibili per portare in scena un testo mai rappresentato in Italia.
Un talent/reality show in cui i partecipanti, ieri come oggi, inseguono l’effimero sogno della fama e del denaro facili, rinunciando alla dignità. Sacrificano sull’altare del successo i sentimenti più privati, la genuinità delle emozioni, lasciando dietro di sé chi non tiene il passo e intralcia la lunga danza verso la notorietà e i mille dollari in contanti.
«Ecco come la salutiamo la depressione! Dateci sotto gente, diamo il via alle danze!» annuncia con incalzante cinismo il presentatore di questa gara di resistenza che porta i concorrenti all'esaurimento fisico e psichico. Ecco come provavano i giovani americani all’inizio dello scorso secolo a emergere dalle difficoltà economiche e a penetrare il mondo dello spettacolo; come oggi, non avevano nient’altro che la propria gioventù, il proprio talento, la propria vita da offrire al voyerismo del pubblico. Così, raccolti come animali nella pista da ballo (oggi facilmente uno studio televisivo), i miseri concorrenti cercavano di scalciare via la crisi, provando disperatamente ad essere più forti, più giovani, più inarrestabili di lei.

↑ torna su ↑
• Orari: mer-sab 20:30 / dom 16:30
• Durata: 125' senza intervallo
• Prezzi: Intero euro 30.50 - Martedì biglietto unico euro 20 - ridotto <25 anni - >65 anni euro 16 - gruppi scuola euro 12
.