ELFO PUCCINI: L.I. | Lingua imperii

Filologia, storia dell'arte, architettura, arti visive, danza, musica, più un lungo, instancabile apprendistato teatrale. Questa è la formazione dei componenti di Anagoor, fondata nel 2000 a Castelfranco Veneto, attorno alle figure di Simone Derai e Paola Dallan.
L'ultimo spettacolo testimonia con chiarezza i linguaggi e i temi di cui si nutre la ricerca della compagnia. Utilizzando video, parola, gesto e musica, il gruppo ha sviluppato una ricerca a partire dalle prime pagine dei Sommersi e i salvati di Primo Levi e dalle sue riflessioni sulla sfuggente memoria umana e sulla memoria specifica dell'olocausto, per costruire "un percorso teatrale in grado di stimolare una riattivazione della memoria su un piano diverso da quello dell'informazione o della narrazione attraverso i documenti; in grado di suscitare l'immemorabile, quel sepolto che lascia sgomenti e che proprio per questo - o per la natura stessa che accomuna tutti i fatti umani - è sottoposto ad un processo di oblio". Quasi una storia del potere della lingua nel mondo occidentale, ripercorsa attraverso frammenti di autori apparentemente distanti (tra i quali W.G. Sebald, Jonathan Littell, Eschilo, René Girard, Tzvetan Todorov, Bruno Bettlheim, August Sander, Victor Klemperer): si parte dalla follia nazionalsocialista per incontrare il mutismo di Ifigenia e ritrovare quel silenzio in altre prede, altre cacce, altri genocidi.

Lingua Imperii è la lingua dell'impero inteso come dominio coercitivo. È la lingua povera, bruta e ingannevole delle propagande fasciste. Sono gli alfabeti e le lingue insegnate a forza. Ma è anche il bavaglio o l'assenza di voce imposti come un dono violento dai dominatori. Infine è il linguaggio stesso della violenza.

↑ torna su ↑
• Orari: mar-sab 21:00 / dom 16:00
• Durata: 90' senza intervallo
• Prezzi: Intero euro 30.50 - Martedì biglietto unico euro 20 - ridotto <25 anni - >65 anni euro 16 - gruppi scuola euro 12
PROMOZIONE: biglietti ridotti a euro 11,50 + commissioni (60% di sconto) per le repliche di mercoledì 15 e giovedì 16 gennaio, acquisto online o telefonico allo 02.00660606 - codice sconto 4BQS2DULHC (no prenotazioni - solo 20 posti disponibili a replica)
.