ELFO PUCCINI:

Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie e Al di là dello specchio sono state rivisitate da generazioni di artisti, filosofi, poeti, registi, ma le potenzialità dei testi erano e sono ancora una moltitudine, o piuttosto una "moltezza", una "muchness" come dice il Cappellaio Matto.
Ferdinando Bruni e Francesco Frongia si confrontano con i due romanzi di Lewis Carroll (alias Charles Lutwidge Dodgson 1832 - 1898) senza volerli interpretare analiticamente, ma assecondandone la struttura insensata e cercando di dare corpo, movimento, suono e voce a quella realtà sospesa e sovvertita che Alice incontra nel suo sogno.
Sarà un viaggio teatrale visivo e visionario attraverso il paese delle meraviglie e oltre lo specchio, che approfondisce la ricerca iniziata con Angels in America sulle potenzialità oniriche dei video. Un flusso di immagini continuo e avvolgente, una scatola magica dove sia possibile giocare con il Tempo e lo Spazio, contestare il senso delle parole, inscenare assurdi indovinelli, mettere in dubbio le nostre certezze.
Alice ci racconta che bisogna sempre essere pronti per le trasformazioni, sottolinea Stefano Bartezzaghi nella sua introduzione al romanzo: quelle che aspettiamo con ansia, quelle a cui ci prepariamo con studio e abnegazione, ma anche quelle inattese, che avvengono perché il mondo scorre o perché il mondo degli altri non coincide mai col nostro.

L'immaginario vittoriano di cui si nutrono i testi di Carroll troverà spazio nella scatola magica di questa Alice Underground: rielaborato con segno contemporaneo nei disegni di Ferdinando Bruni e nei video di Francesco Frongia che li animeranno. Ma non solo. Affronteranno le rime baciate, le poesie e le canzoni caratteristiche del testo creando un tessuto musicale e canoro che rimanda a un immaginario a noi più vicino. Un lavoro collettivo di "alto artigianato", dunque, come chiede il teatro per essere vivo.

Alice Underground non è uno spettacolo per bambini. Ma è vero anche il contrario, come nel caso del romanzo: Alice è uno spettacolo per bambini.

testa
Teatro Elfo Puccini Milano (MI) 3 - 31 dicembre 2012
.