ELFO PUCCINI: La voce umana - Il bell'indifferente

  • La voce umana - Il bell'indifferente

In seguito ad un incidente accorso all'attrice, che la costringe ad un prolungato periodo di riposo, la tournée è stata cancellata.

Adriana Asti, indiscussa protagonista del teatro e del cinema, torna quest'anno sui palcoscenici italiani con una prova d'attrice dedicata al grande autore francese Jean Cocteau. Con la prestigiosa regia del francese Benoit Jacquot, acclamato autore del film Les Adieux à la reine che ha inaugurato l'ultimo Festival Internazionale del Cinema di Berlino.

La voce umana mette al centro della scena una donna al telefono, nella sua camera da letto, aggrappata alla flebile voce dell'uomo che l'ha lasciata per un'altra. Il celebre atto unico - un intenso monologo della protagonista - ripercorre drammaticamente la parabola dell'amore finito.
Il bell'indifferente, scritto per Edith Piaf, è un altro celebre monologo femminile sulla fine di un amore. Alla presenza di una muta e indifferente figura maschile.

Le due pièce si susseguono, prima La voce umana, poi Il bell'indifferente. Nessun intervallo, appena il tempo di modificare a vista la scena. L'attrice scenderà dal palcoscenico, assisterà al cambio degli arredi da una poltrona della prima fila, risalirà non appena pronta la scena.
Le due pièce, presentate di seguito, compongono la prova di una sola attrice ed esprimono la stessa denuncia di una donna sola.
Voilà.
Benoit Jacquot

↑ torna su ↑
• Orari: mar-sab 20:30 / dom 15:30
• Durata: 120' con intervallo
• Prezzi: Intero euro 30.50 - Martedì biglietto unico euro 20 - ridotto <25 anni - >60 anni euro 16 - gruppi scuola euro 12
.