ELFO PUCCINI: Paolo Poli in Cineteca

La parte cinematografica dell’incontro con Paolo Poli sarà costituita da una doppia proposta: un raro film proveniente dall'archivio della Cineteca, Cavallina Storna, opera del 1953 ispirata a poesie del Pascoli e con Gino Cervi fra i protagonisti; e un altrettanto raro cortometraggio, La cavallina storna, firmato dal regista milanese Guido Guerrasio.

La cavallina storna
R.: Guidio Guerrasio. Italia, 1952, 14’.
Evocazione della famosa poesia del Pascoli, dell’ambiente e dei fatti che l’hanno ispirata.

Cavallina storna
R.: Giulio Morelli. Sc.: Cesare Zavattini, G. Morelli, Umberto Sacripante, ispirato a poesie di Giovanni Pascoli. Int.: Gino Cervi, Franca Marzi, Carlo Ninchi, Oscar Andriani, Emma Baron. Mus.: Roman Vlad. Italia, 1953, b/n, 75’.
Mariù Pascoli si reca da Bologna a S. Mauro in compagnia di Sandro Fabbri, da lei conosciuto qualche tempo prima. Durante il viaggio, Sandro le conferma il suo amore e le confida d'essere il figlio illegittimo dell'ex capitano Baroni, amministratore della tenuta "La Torre" di S. Mauro. Tale inaspettata rivelazione provoca in Maria un senso d'angoscioso stupore, che si dipinge sul suo volto e si manifesta nel suo atteggiamento. Sandro se ne accorge, ma non ne comprende la ragione: egli ignora che l'uccisione proditoria di Ruggero Pascoli, padre di Mariù, è attribuita dai Pascoli e da tutti gli abitanti di S. Mauro al Baroni. Maria si allontana da Sandro e lo scongiura di non pensare più a lei. Sandro domanda invano una spiegazione, finché Matilde, la zia di Mariù gli svela il motivo dell'atteggiamento della nipote. Sandro si ribella, non vuol credere a quella storia, ma quando apprende che suo padre è perito nell'incendio della stalla, appiccato dall'amante, egli vede nell'evento la mano di Dio, si convince che tutto è vero e comprende di dover rinunciare per sempre a Mariù.

↑ torna su ↑
• Prezzi: Intero euro 7 - Ridotto con cinetessera o elfopass euro 5.50
prenotazione consigliata: 02 77406316 - info [at] cinetecamilano.it
• Al termine brindisi di Natale con tutti i presenti.
.