ELFO PUCCINI: Sogno di una notte di mezza estate

Questo coloratissimo Sogno è come un grande cartoon, fatto di strane apparizioni, creature indefinibili, siparietti musicali e improbabili attori alle prese con una tragicomica commedia, tra pene amorose e scherzi del destino. Le atmosfere da soap opera, tra musiche da beat italiano, con vecchi successi anni ‘60, si immergono con intelligenza e disinvoltura nel classico teatro shakespeariano. Una versione in technicolor, estrosa e bizzarra, in cui bravi e giovani interpreti, di diverse nazionalità, mescolano la lingua italiana a quelle di ascendenza slava, dando luogo a un esperanto che rafforza la contrapposizione stilistica del verso nobile con la prosa volgare, presente nel testo originale.
90 minuti di ilarità e di divertimento assicurato!

↑ torna su ↑
• Orari: mar-sab 19:30 / dom 15:00
• Durata: 90' senza intervallo
• Prezzi: Posto unico euro 15
• LA VETRINA DEL TEATRO PUGLIESE VA IN SCENA ALLA SALA BAUSCH GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE TRA TEATRO ELFO PUCCINI E TEATRO PUBBLICO PUGLIESE NELL’AMBITO DEL PROGETTO INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA SCENA [PO FESR PUGLIA 2007-13 ASSE IV].

In questa serie:
Have I none (non ne ho)
Iancu, un paese vuol dire
Muccia
Sogno di una notte di mezza estate
.