ELFO PUCCINI:

Ferdinando Bruni e Francesco Frongia partono da Salomé - l'atto unico che Wilde aveva scritto in francese per Sarah Bernhardt poco prima di essere travolto dagli scandali - per rievocare gli ultimi anni di vita dell’autore inglese, da quando nel 1897, dopo due anni di prigionia nel carcere di Reading, rifiutato dalla società inglese e in miseria, si trasferì in Francia e per alcuni mesi in l’Italia, fermandosi a Napoli e in Sicilia.

Tra gioco e rito, ci portano dietro le quinte di un'inquietante "ultima recita di Salomé" che va in scena su di un palcoscenico atipico, forse all'interno di un carcere o di un locale malfamato. Ferdinando Bruni si cala nei panni di Erode e di Giovanni, ma anche in quelli del regista che dirige la messinscena e guida gli attori e il pubblico attraverso le ultime opere di Wilde, La ballata del carcere di Reading e De Profundis.

testa
Teatro Valle Roma (RM) 1-2 febbraio 2011
Teatro delle Passioni Modena (MO) 10-12 febbraio 2011
Teatro Elfo Puccini Milano (MI) 22 febbraio - 20 marzo 2011
.