ELFO PUCCINI: Crippa e Russo Arman in un intenso Williams

La sfida era impegnativa. "Improvvisamente, l'estate scorsa" di Tennessee Williams è un testo che gode di belle messinscene teatrali e di film di tutto rispetto. Elio De Capitani ha scelto di ambientare questo dramma, in scena all'Elfo Puccini fino al 29 maggio, in una scenografia che rappresenta una giungla giardino. Da un lato, i resti di un'antica colonna. In sottofondo, cinguetii distorti che soltanto alla fine diventano verosimili. La scena sottolinea perfettamente il contrasto fra "natura" e "cultura", dicotomia all'interno della quale si cela il vero dramma dello spettacolo. Su questa base si stagliano le figure delle due donne - Cristina Crippa e Elena Russo Arman, rispettivamente Mrs Venable e Catherine Holly, madre e cugina di Sebastian. Le due danno vita ad una messinscena molto intensa dimostrando ancora una volta - qualora ce ne fosse bisogno - di essere due grandi interpreti. E di aver senza dubbio vinto la sfida. Da vedere.

.