ELFO PUCCINI: Un gran bel match tra Bruni e De Capitani

Milano. Il potere. Quello politico e quello mediatico. Comunque due facce della stessa medaglia. La volontà di restare in scena, sempre e comunque. Sullo sfondo di un indimenticabile Watergate, eccoli, all’Elfo Puccini, per “Frost/Nixon”, Elio De Capitani e Ferdinando Bruni, più che mai affiatati, più che mai coinvolgenti, più che mai bravi. In una scenografia che non distoglie l’attenzione dai protagonisti – uno studio televisivo che si apre continuamente per ospitare tutti i luoghi delle diverse azioni – illuminata perfettamente e suggellata da belle musiche, i due “grandi” si incontrano, si fronteggiano e si scontrano come boxeur su un ring, senza esclusione di colpi. Due forti personalità una contro altra, l’ormai ex presidente Richard Nixon e il giornalista David Frost. Due grandi attori, De Capitani e Bruni, che, avvalendosi anche di un ottimo cast, dimostrano la loro completezza. Assolutamente da vedere.

.