ELFO PUCCINI: cristian giammarini

  • cristian giammarini

È laureato in Storia del teatro presso l'Università "La Sapienza" di Roma.
Nel 1993 si diploma alla scuola del Teatro Stabile di Torino diretta da Luca Ronconi.
Da allora prende parte a numerose produzioni teatrali interpretando ruoli di rilievo con alcuni dei più importanti registi della scena italiana e internazionale.
Dal 1997 lavora con Ferdinando Bruni e Elio De Capitani del Teatro dell'Elfo di Milano prendendo parte a numerosi importanti spettacoli della compagnia tra cui "Sogno di una notte di mezza estate", "Amleto" e "Racconto d'inverno" di W. Shakespeare, "I rifiuti, la città e la morte" di R.W. Fassbinder, "Il giardino dei ciliegi" di A. Cechov, "Medea" di H. Muller, "Angels in America" di T. Kushner. "Improvvisamente l'estate scorsa" e "La discesa di Orfeo" di T. Williams.
Tra le esperienze più significative fatte altrove: "Pilade" di P.P. Pasolini, "Atti di guerra" di E. Bond e "Itaka" di B. Strauss, regia di Luca Ronconi, "Splendid's" di J. Genet, regia di Klaus Michael Gruber, "Il gabbiano" di A. Cechov, regia di Eimuntas Nekrosius.
Nel 2009 insieme a Giorgio Lupano dirige e interpreta "Maratona di New York" di Edoardo Erba. Lo spettacolo viene replicato con successo nei successivi cinque anni in molti teatri italiani tra cui il Teatro Elfo Puccini e la Sala Leonardo di Milano, il Piccolo Eliseo e il Brancaccino di Roma, il Duse di Bologna e il Politeama Rossetti - sala Bartoli - di Trieste.
Nel 2014 interpreta a San Benedetto del Tronto e a Roma "La più grande storia d'amore mai raccontata", un monologo ispirato a "Lettera di una sconosciuta" di Stephan Zweig, scritto e diretto da Marco Maltauro.
Ha lavorato inoltre come attore con Mauro Avogadro, Marco Carniti, Cherif, Manuela Cherubini, Edmo Fenoglio, Walter Manfrè, Renzo Martinelli, Caterina Panti Liberovici, Aleksander Popovski e Stefano Vercelli; e all'interno di laboratori, studi e letture sceniche con Marco Baliani, Giorgio Barberio Corsetti, Andrea Battistini, Paolo Castagna, Massimo Castri, Massimiliano Cividati, Jacques Lasalle, Giorgina Pilozzi, Antonio Sixty, Ivan Talijancic, Roberto Valerio.
Nel 2002 e 2007 la casa editrice Ubulibri pubblica due volumi da lui curati: "Il gabbiano secondo Nekrosius" e "Progetto Domani": cinque spettacoli di Luca Ronconi per le Olimpiadi della cultura di Torino 2006.

.