ELFO PUCCINI: Padiglione Teatri

  • Padiglione Teatri

La straordinaria ricchezza e vivacità della scena teatrale milanese anima il Teatro Franco Parenti, l'Elfo Puccini e Piccolo Teatro di Milano - Teatro d'Europa dando vita al Padiglione Teatri. Una ricca programmazione di ben 58 teatri e compagnie teatrali attivi nella città che portano sul palcoscenico uno degli spettacoli più significativi della loro produzione. Un'occasione unica per poter vivere il miglior teatro milanese e l'ampissima varietà della sua offerta performativa.

Programma degli spettacoli in scena all'Elfo Puccini

LUNEDÌ 13 LUGLIO

Sala Bausch | ore 20.30
• Teatro Officina - LA PRIMA CENA
La cucina contadina e popolare narrata attraverso autori della letturatura mondiale: da Neruda a Prévert, da Scarpetta a Camilleri, chiudendo con una carrellata di ricette di Totò.

Sala Fassbinder | ore 21.30
• Elsinor - UNO, NESSUNO E CENTOMILA
È l'opera di Pirandello che più si occupa dell'Io e del suo rapporto con gli altri e segue la ricerca dell'identità personale di un uomo, Vitangelo Moscarda, dalla prima consapevolezza fino alla conclusione provvisoria.

MARTEDÌ 14 LUGLIO

Sala Bausch | ore 20.30
• Teatro i - DEVE TRATTARSI DI AUTENTICO AMORE PER LA VITA
Il 30 novembre 1943 moriva ad Auschwitz Etty Hillesum, giovane donna che ha testimoniato, nel suo Diario 1941-1943 (Adelphi), come la guerra e l'odio possano essere vinti costruendo la pace dentro se stessi. Un testamento a cui dà voce Federica Fracassi.

Sala Fassbinder | ore 21.30
• Teatro Out Off - NOTE DI CUCINA
Due uomini si sfidano in una gara culinaria al fine di conquistare una ragazza. Con gli ingredienti dei piatti, cuociono anche gli ingredienti che costituiscono la loro vita: delusioni, fallimenti, sconfitte. Critica feroce alla società dello spreco.

MERCOLEDÌ 15 LUGLIO

Sala Bausch | ore 20.30
• Arsenale - DIFFIDATE DALLE PAROLE
Una soffitta dove sono accatastati in apparente disordine tanti momenti di vita; una gran confusione vista dal buco della serratura o sbirciando dalla porta appena socchiusa; ma dove basta entrar senza paure per ritrovare volti, situazioni… - J. Tardieu

Sala Fassbinder | ore 21.30
• Animanera - FINE FAMIGLIA
È Natale. Una famiglia Italiana vuole festeggiare diversamente. Dopo anni di litigi e angherie reciproche Mamma, Papà, Figlio, Figlia decidono di non vedersi più. Ma non va come previsto e andar via di casa una volta per tutte si rivelerà complicatissimo.

GIOVEDÌ 16 LUGLIO

Sala Bausch | ore 20.30
• Alkaest - LA GIORNATA DI UNA SOGNATRICE
È il racconto di una giornata fantastica della vita di una donna. Una meditazione onirica sulla morte che fa del teatro un non luogo, dove le immagini e i sentimenti di una vita si rincorrono e si sovrappongono veloci.

Sala Fassbinder | ore 21.30
• ArtedanzaE20 - THIS IS NOT A SHOW
This is not a show è una fenomenologia dell'essere umano sospesa in un luogo dove l'inganno è la realtà e la realtà è l'inganno, dove l'uomo incarna, si veste e si sveste di maschere arcaiche che rappresentano i miti della società in questo tempo, in questo mondo.

VENERDÌ 17 LUGLIO

Sala Bausch | ore 20.30
• Punto Zero/Carcere Min. Cesare Beccaria - ERRARE HUMANUM EST
È più di una rappresentazione teatrale, è una riflessione sul disagio, la devianza minorile, la giustizia, condivisa dai ragazzi del Carcere Cesare Beccaria con un pubblico di coetanei per mostrare che cambiamento e crescita personali sono possibili.

Sala Fassbinder | ore 21.00
• ATIR - EROS E THANATOS
"Perché ho paura di morire ed è per questo che amo i classici. Nelle loro parole ritrovo la strada, mi indicano la via, mi aiutano a riconoscere cosa è giusto, urgente, importante. I classici ristabiliscono il giusto rapporto tra l'umano e l'eterno".

LUNEDÌ 20 LUGLIO

Sala Bausch | ore 19.30
• Atir e Comunità Progetto - GLI SPAZI DEL TEATRO
Una trentina di cittadini abili e diversamente abili si avvicendano sul palco, alternando momenti di gioco, improvvisazioni e frammenti da Il Gioco dei vizi, saggio del II anno della scuola di teatro integrato Gli Spazi del teatro.

Sala Fassbinder | ore 20.30
• PACTA dei Teatri - CALIGOLA
Il più bel testo teatrale di Camus, incentrato sul delirio del potere, fa emergere il contrasto irrimediabile fra individuo e politica. Delle tre versioni va in scena quella del '41: qui la follia di Caligola, come la sua logica, ha in più la corda dell'amore.

Sala Shakespeare | ore 21.00
• Balletto di Milano - LA VIE EN ROSE... BOLÉRO
Un lavoro coreografico stupefacente. Dalle più belle canzoni francesi al più celebre brano di Ravel per raccontare tante storie: non solo gioco di seduzione, ma eterna storia di una nascita, di un'attrazione verso un essere simile.

MARTEDÌ 21 LUGLIO

Sala Bausch | ore 20.30
• Arcaduemila - IL RAGÙ CHE PIACE A ME
L'omaggio a un grande maestro del teatro italiano attraverso le figure femminili più rappresentative delle sue opere. Il dialetto, la musica, le canzoni e le poesie, come nella migliore tradizione napoletana, rendono più suggestiva la rappresentazione.

Sala Shakespeare | ore 21.30
• Teatro della Cooperativa - CHICAGO BOYS
Un'esaltazione surreale del capitalismo, del consumismo e dell'ideologia yankee neoliberista più sfrenata. Un'occasione per contrapporre al motto "libera volpe in libero pollaio" il proverbio greco "se vedi che non ti sazi, fermati!".

Sala Fassbinder | ore 21.30
• Extramondo - TRE GIORNI E POI L'INFERNO
Il processo a Theodor Saevecke e i terribili avvenimenti dell'agosto 1944, quando 15 partigiani furono prelevati dal carcere di San Vittore e portati in piazzale Loreto, dove vennero fucilati su disposizione di un comandante delle SS.

MERCOLEDÌ 22 LUGLIO

Sala Shakespeare | ore 20.30
• Teatro Litta - SOGNO (MA FORSE NO)
Una giovane donna comincia a stancarsi del suo amante, mentre subisce nuovamente il fascino di un vecchio amore, tornato ricchissimo da paesi lontani. Nello spazio di un sogno vive in modo conflittuale il contrasto tra le due pulsioni.

Sala Fassbinder | ore 21.30
• Teatro Filodrammatici - N.E.R.D.s - SINTOMI
N.E.R.D.s è una commedia nera, provocatoria e irriverente. Quattro fratelli festeggiano il 50esimo anniversario di matrimonio dei genitori. Tutto sembra perfetto ma la situazione degenera in un delirio di "reflussi emotivi" che non lascia scampo.

Sala Bausch | ore 21.30
• TLLT - BAGNATI
Può una perversione essere amore? È quello che si chiedono Guido e Fiamma quando sorprendono il loro figlio a farsi orinare addosso dal figlio della colf e si trovano costretti a confrontarsi con i propri tabù...

VENERDÌ 24 LUGLIO

Sala Bausch | ore 19.30
• LAB121 - L'INQUILINO
Trelkovsky è un uomo qualunque. Prende in affitto l'appartamento del signor Zy finendo per ritrovarsi vittima di misteriose macchinazioni da parte dei vicini. Il condominio è metafora della società, dove la violenza scatena paure e un senso di vergogna.

Sala Shakespeare | ore 20.30
• Teatro Franco Parenti - PEPERONI DIFFICILI
Risate a crepapelle e commozione fino alle lacrime per la commedia che ha registrato il tutto esaurito per due stagioni in casa Parenti. In scena insieme all'autore e regista Rosario Lisma, Ugo Giacomazzi, Andrea Narsi e la pluripremiata Anna Della Rosa.

Sala Fassbinder | ore 21
• Campo Teatrale - LA VOLONTÀ
Il pensiero di Simone Weil, quasi sconosciuto alla sua morte, oggi ci interroga con una forza sconvolgente. Fu operaia, insegnante, poetessa, combattente, filosofa, contadina. Si occupò degli uomini, dei pensieri e delle azioni degli uomini.

MARTEDÌ 28 LUGLIO

Sala Bausch | ore 19.30
• Compagnia Dionisi - POTEVO ESSERE IO
È il racconto di una bambina e un bambino che crescono partendo dallo stesso cortile di periferia. Due partenze, stessi presupposti. Ma finali diversi. E in mezzo la vita: un allenatore di kick-boxing, una cartomante, la stella del pop croato...

Sala Fassbinder | ore 20.30
• Proxima Res - IL SUGO DELLA STORIA
In questa versione dell'opera manzoniana tipi e caratteri dei personaggi saranno indagati approfonditamente nelle interpretazioni degli attori che restituiranno una riduzione fedele al testo, un'occasione per riscoprire una storia legata alla Lombardia.

Sala Shakespeare | ore 21
• Tieffe Teatro Milano - DEGNI DI NOTA
Alberto Patrucco e Andrea Miro', con la complicità di due musicisti, presentano un recital privo di retorica e tormentoni, in cui ironia, musica e riflessione sono padrone di casa insieme alle parole e alle melodie di Brassens e Gaber.

GIOVEDÌ 30 LUGLIO

Sala Bausch | ore 20.30
• Opera Liquida - NON PIÙ I LUOGHI DELL'ALTRO
Un montaggio degli spettacoli visionari di Opera liquida, dove l'arte è al servizio della comunità: la storia di un attore recluso, dal crash emotivo delle Meccaniche dell'anima a Stai all'occhio, per i giovani a rischio, fino al progetto contro la violenza sulle donne.

Sala Fassbinder | ore 20.30
• Spazio Tertulliano - MI VOLEVA LA JUVE
Un emozionante racconto autobiografico. Il calcio come metafora della vita: dalla strada all'illusione di una vita all'attacco, dalla corsa alla serie A all'incontro con il Maestro Giulio Bosetti e il Teatro. Una storia carica di intensità.

Sala Shakespeare | ore 21.30
• Martinitt La Bilancia - TI PRESENTO PAPÀ
Mauro e Alessandro si incrociano, imbarazzati, a casa di una escort: non possono certo immaginare di essere padre e fidanzato di Chiara... Lo scopriranno quella sera a cena! Un'esilarante riflessione sulle contraddizioni della famiglia contemporanea.

↑ torna su ↑
• Prezzi: Ticket/Posto unico € 10 - In omaggio ai primi 1000 spettatori che acquistano un biglietto a 10 euro la Card5x5 valida per l'acquisto di 5 biglietti per 5 diversi titoli in cartellone a Euro 5 anziché Euro 10. Si invita a farne richiesta alla biglietteria dei teatri al momento dell'acquisto del biglietto o ritiro del biglietto online / valid for the purchase of 5 admission tickets for 5 different performances at the cost of 5 Euro instead of 10 Euro. Free for the first 1000 spectators. Agli acquisti online viene applicata una commissione di servizio.
Attenzione: La biglietteria serale apre un'ora prima rispetto all'orario di inizio dello spettacolo.
• Info: www.comune.milano.it/padiglioneteatri - facebook.com/padiglioneteatri
.