ELFO PUCCINI: Filomeno + Bertozzi&Casoni - Yorick@Elfo

  • Filomeno + Bertozzi&Casoni - Yorick@Elfo

Art@Elfo è un progetto di Flavio Arensi e Ferdinando Bruni che nasce da una collaborazione di MeetMuseum e il Teatro dell'Elfo iniziata con la ridefinizione del logo del teatro disegnato da Mimmo Paladino, insieme all'immagine guida della stagione teatrale 2016-2017 e alle videoguide per la mostra Restituzioni di Galleria d'Italia. L'iniziativa intende trasformare l'ambiente del sottopalco, una sorta di scatola nera, in un luogo espositivo temporaneo sottolineando ancora una volta come l'identità dell'Elfo sia di essere un «Teatro d'arte contemporanea».

Due le opere proposte all'interno dello Spazio Atelier, entrambe di ispirazione shakespeariana: Angelo Filomeno, Amulet (White Chandelier) del 2013, ricamo e cristalli su seta applicata su lino e Bertozzi & Casoni, Aspettando del 2016, in ceramica policroma, entrambe di ispirazione shakespiriana.

Angelo Filomeno (nato a Ostuni, 1963. Vive e lavora a New York). Filomeno da sempre lavora con il ricamo. I suoi lavori sono stati esposti in importanti rassegne internazionali (Biennale di Venezia nel 2007) e presso Musei e Fondazioni prestigiosi tra i quali il Centre George Pompidou di Parigi, il Salvatore Ferragamo Museum di Firenze, il Museum Bellerive di Zurigo, Museo Pino Pascali, Polignano a Mare, Bari, il 21st Century Museum of Contemporary Art di Kanazawa.

Bertozzi&Casoni è una società fondata nel 1980 a Imola da Giampaolo Bertozzi (Borgo Tossignano, Bologna, 1957) e da Stefano Dal Monte Casoni (Lugo di Romagna, Ravenna, 1961). Durante la prima formazione all'Istituto Statale d'Arte per la Ceramica di Faenza i loro interessi si indirizzano verso un dialogo con la grande tradizione dell'arte e coltivano una originaria vocazione per la sperimentazione in campo scultoreo, vedendo nella ceramica una possibilità per una scultura dipinta. Tra le principali esposizioni: Tate Liverpool e alla XIV Quadriennale di Roma nel 2007, Padiglione Italia della Biennale di Venezia nel 2009 e nel 2011; nel 2010 a All Visual Arts di Londra e alla Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano. Nel 2011 espongono al Musée des Beaux Arts di Ajaccio; nel 2015 al MaMBo di Bologna e nel 2016 alla GAM di Palermo. Collaborano con importanti gallerie nazionali ed internazionali come Sperone Westwater (New York e Lugano).

↑ torna su ↑
• Ingresso libero
• Orari: la mostra è visitabile solamente in orario di apertura spettacoli (quindi un'ora prima dell'inizio spettacoli)
.