ELFO PUCCINI: a rincorrer il sole

  • a rincorrer il sole

"A rincorrere il sole" è un film, o meglio un film-documentario sui ricordi, la vita, l'esperienza umana e teatrale di un grande artista.
César Brie attore e drammaturgo di fama mondiale debutterà nella stagione 2014-2015 con un nuovo spettacolo: un monologo sulla sua eccezionale e tormentata vita.
Federico Manfredi e Umberto Terruso hanno deciso di seguirlo con la macchina da presa per documentare il processo creativo di questo nuovo lavoro e per testimoniare la sua storia e i suoi ricordi. La storia è quella di un ragazzino di Buenos Aires che fu costretto ad andarsene dall'Argentina a causa della dittatura e si rifugiò prima in Italia e poi in Danimarca entrando totalmente a far parte di quell'universo politico e teatrale fatto di sognatori ed eroi. Racconteranno di come negli anni novanta fondò un teatro sulle Ande e di come dovette andarsene a causa di un documentario molto scomodo per il governo Boliviano. Faranno rincontrare César con artisti e intellettuali che sono stati per lui veri e propri amici e il cui lavoro è stato ed è ancora oggi esemplare per la nostra generazione. Insieme parleranno del passato condiviso, ricorderanno i percorsi artistici fatti insieme e alcuni stralci di vita vissuta.

César Brie appartiene a quella generazione che ha cercato di rivoluzionare il sistema politico e teatrale durante gli anni settanta, a quella generazione argentina sterminata dalla dittatura e a quella milanese dei primi centri sociali. Ha prodotto spettacoli formidabili, scritto poesie, recitato per i contadini Quechua e lottato per i diritti dei Campesiños, ma tutto questo materiale non è mai stato davvero radunato e custodito in un'unico libro o documentario.
Federico e Umberto vogliono raccontare il percorso artistico e privato di César Brie perchè per loro è un esempio di coraggio, appartenenza e sincerità.
Lo scopo del film forse è anche quello di raccontare alle nuove generazioni che avere coraggio, senso di appartenenza e sincerità, è probabilmente "l'unico buon combattimento che c'è", come scrive Bukowski.

Federico e Umberto stanno quindi cercando il sostegno economico di chiunque sia interessato al progetto. Si rivolgono ad associazioni, aziende, enti e festival teatrali, case editrici, privati che condividono con loro la voglia di vedere realizzato questo film.

↑ torna su ↑
• Info e donazioni: www.indiegogo.com
.