ELFO PUCCINI: Mito SettembreMusica
Omaggio a Paul Hindemith

  • Mito SettembreMusica
    Omaggio a Paul Hindemith

Paul Hindemith, musicista e compositore tedesco morto 50 anni fa a Francoforte, nacque nel 1895 a Hanau, in un periodo di grande fermento per la Germania, ma anche di grandi cambiamenti e avvenimenti storici travolgenti: dal periodo di espansione industriale di fine Ottocento agli anni fertili ma difficili della Repubblica di Weimar fino alla dittatura nazionalsocialista, gli avvenimenti storici non potevano non influire sulla sua musica.
Nel concerto che il Festival MITO dedica al compositore, martedì 10 settembre 2013 ore 17 al Teatro Elfo Puccini, sono rappresentati due periodi distinti della sua produzione artistica: i primi due brani risalgono agli anni 1935-37, mentre la suite dal balletto “Der Dämon” e la Kammersymphonie n. 1 furono scritti tra il 1922-1923.
La Sonata per viola sola - ultima e meno conosciuta delle quattro composte - è del 1937, scritta durante la prima tournée del compositore - che fu anche abilissimo violista - ed eseguita da lui stesso il giorno in cui fu completata. Di grande suggestione - anche per il soggetto sul quale è basato - il Concerto per viola Der Schwanendreher: i tre canonici movimenti sono basati su tre canti medievali e il titolo dell’opera riprende il canto dell’ultimo movimento: Schwanendreher furono chiamati nel Medioevo gli aiutanti che in cucina giravano il pollame sullo spiedo, ma grazie alla nota introduttiva del compositore alla partitura viene facile l’allusione all’uomo dell’organetto, il cantastorie che come lo Schwanendreher gira la manopola del suo strumento accompagnando i suoi racconti.
La seconda parte del programma è tutta dedicata agli anni giovanili di Hindemith, vi si sente l’atmosfera spericolata e irrequieta degli anni Venti: il suono aspro e tagliente dell’orchestra da balera nella Suite da concerto da "Der Dämon" e un andamento musicale pieno di contasti, determinato dalla grande sezione di percussioni, nella Kammersymphonie n. 1.

↑ torna su ↑
• Ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili
• Info: www.mitosettembremusica.it
.