ELFO PUCCINI: 21° festival di milano musica

  • 21° festival di milano musica

"La mia cella - la mia fortezza". In questo frammento kafkiano sembra celarsi l’enigmatica e profonda personalità di Kurtág.
Quaranta brevi testi divisi in quattro parti, una voce e un violino. Così l’organico di Kurtág.
La messa in scena di Antoine Gindt, ardita e fantasiosa, aggiunge alcune figure che silentemente commentano o semplicemente sembrano assistere alla scena, in un palcoscenico - cornice costruito appositamente. (a.p.)

↑ torna su ↑
• Prezzi: euro 20/13/10
• Durata: 70'
• Info: www.milanomusica.org
.